• Fondazione Bresciana Assistenza Psicodisabili a marchio

Servizi per la disabilità

Non solo tecniche: lavorare su di sé per un’azione efficace in ambito personale e professionale

Caricamento Eventi

Non solo tecniche: lavorare su di sé per un’azione efficace in ambito personale e professionale

Data inizio corso:

15 Aprile 2020

100€

Iscrizioni

Il corso si svolge nelle giornate del 15 aprile, 29 aprile, 27 maggio dalle 14.00 alle 18.00.
Iscrizioni entro il 4 aprile 2020.

Costi

100 €.

L’importo indicato deve intendersi comprensivo di IVA per le persone fisiche e gli enti non commerciali; al netto di IVA per le società.

 

Versamento quota d’iscrizione ed eventuali rimborsi 

La domanda d’iscrizione sarà ritenuta valida dalla data in cui il corsista effettuerà il pagamento del corso (farà fede la data del bonifico).
Nel caso in cui l’evento formativo non venga realizzato oppure il candidato non sia tra quelli selezionati, Fobap restituirà l’intera cifra versata.
In caso di disdetta da parte del corsista, Fobap renderà: l’intera cifra versata (se la disdetta avviene entro 7 giorni dall’inizio del corso); il 50% della cifra versata (se la disdetta non avviene entro i 7 giorni).

Scarica il materiale del corso

Per scaricare i contenuti inserisci la password che ti è stata fornita.

Tutte le professioni educative e di aiuto hanno la caratteristica unica di coinvolgere profondamente la persona sia da un punto di vista tecnico sia da un punto di vista personale. La letteratura scientifica ci dice che potenziare la consapevolezza delle proprie reazioni interne automatiche all’interno del contesto lavorativo quotidiano può incrementare di molto l’impatto delle abilità tecniche del professionista in ambito sociale.

Destinatari

Educatori, psicologi, operatori della disabilità in genere, genitori.

 

Obiettivi

Allenare la propria agilità emotiva e flessibilità psicologica, al fine di perseguire in modo più efficace i propri obiettivi personali e professionali anche in situazioni difficili, dando meno spazio ai pensieri negativi e dedicando più risorse attentive alle opportunità presenti nel contesto in cui si vive e lavora.

 

Contenuti

Che cosa ci dice la scienza sul funzionamento umano: come l’evoluzione ha modellato mente ed emozioni umane;

– Il lato oscuro di emozioni e pensieri: come prendere il meglio e riconoscere e disarmare il peggio?

– Volevo andare a Genova e mi sono trovato a Ginevra: disinnescare il pilota automatico, monitorare le coordinate di viaggio e scegliere dove voglio andare.

– Allenare l’agilità emotiva: fare spazio ai compagni di viaggi sgraditi per agire in modo efficace anche in situazioni difficili.

– Consapevolezza emotiva, defusione cognitiva, mettere in atto azioni centrate sui propri valori

 

Data

15 aprile, 29 aprile, 27 maggio 2020 dalle 14.00 alle 18.00

 

Docenti

Francesco Dell’Orco, PhD, psicologo, specializzato in psicoterapia cognitivo-comportamentale, dal 2006 a oggi ha partecipato ad oltre 20 workshop ACT sia nel contesto italiano che internazionale. Oggi svolge attività clinica come psicoterapeuta cognitivo comportamentale a Milano e a Lodi occupandosi prevalentemente di adolescenti e adulti.
Dal 2010, svolge attività di formazione e supervisione ad equipe educative e sanitarie sulla gestione degli aspetti emotivi della relazione di aiuto.
Dal 2011 si occupa di ricerca clinica, prima presso l’università IULM di Milano dove ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Interazione Umane e oggi presso IESCUM, Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano, di cui è uno dei soci. I suoi interessi di ricerca riguardano lo studio delle cognizioni implicite e le terapie cognitivo comportamentali di terza generazione, in particolar modo l’Acceptance and Commitment Therapy (ACT).
Dal 2013 conduce docenze all’interno di master specialistici e scuole di psicoterapia, sugli interventi di psicoterapia ACT rivolti a giovani e adolescenti.
Ha curato la traduzione italiana di Acceptance and Commitment Therapy. Le chiavi per superare insidie e problemi nella pratica dell’ACT e Adolescenti in crescita. L’ACT per aiutare i giovani a gestire le emozioni, raggiungere obiettivi, costruire relazioni sociali.
Attualmente membro del Comitato Direttivo di ACT-Italia.

 


Anna Bianca Prevedini
, PhD, psicologa, specializzata in psicoterapia cognitivo comportamentale, si occupa di ricerca e formazione presso l’Istituto di Europeo per lo Studio del Comportamento Umano – IESCUM, svolge attività clinica privata a Milano ed è consulente presso la Comunità Teen dell’Associazione CAF onlus a Milano. A partire dal 2007 si è formata in Acceptance and Commitment Therapy (ACT) partecipando a più di 20 workshop con i maggiori esperti mondiali e a decine di congressi internazionali sul tema. Da allora, si occupa di ricerca, clinica e formazione nell’ambito dell’ACT e delle scienze contestuali del comportamento, con particolare interesse per le malattie organiche croniche, l’età evolutiva e la genitorialità complessa, e la formazione in ambito organizzativo. Nel 2014 ha conseguito il dottorato di ricerca in Interazioni Umane approfondendo lo studio e l’applicazione dell’ACT per promuovere una genitorialità consapevole. È autrice di articoli e capitoli sull’ACT e ha curato la traduzione italiana di alcuni testi ACT come Quando tutto sembra andare di male in peggio e La Matrice ACT. Attualmente membro del Comitato Direttivo di ACT-Italia in qualità di Presidente.


Marta Schweiger
, PhD, psicologa, specializzata in psicoterapia cognitivo-comportamentale presso la scuola Humanitas di Milano, formandosi sull’Acceptance and Commitment Therapy (ACT) con i maggiori esperti internazionali. Ha svolto un dottorato di ricerca in Interazioni Umane presso l’universita IULM di Milano, studiando la misurazione della mindfulness e della flessibilità psicologica in adolescenza. Come psicologa clinica e psicoterapeuta svolge attività libero-professionale a Milano rivolta a bambini, adolescenti e adulti. Collabora con IESCUM, Istituto Europeo per lo Studio del Comportamento Umano, occupandosi di diverse attività, fra cui il coordinamento di un progetto di intervento in collaborazione con i servizi di neuropsichiatria infantile, la ricerca sugli aspetti teorici e applicativi dell’Analisi del Comportamento e delle Psicoterapie Cognitivo-Comportamentali di terza generazione, l’attività di formazione rivolta a operatori e professionisti in ambito organizzativo. Conduce workshop sui disturbi dell’età evolutiva e le applicazioni dell’ACT. Ha collaborato alla scrittura di articoli e capitoli e alla traduzione di testi in ambito delle scienze contestualiste funzionali. È socia dell’Association for Contextual Behavioral Sciences (ACBS) e di ACT-Italia.

Allegati

Programma dettagliato del corso

COPYRIGHT © 2015 FOBAP ONLUS. ALL RIGHTS RESERVED. \\ C.F. 98012300178 - P. IVA 03475770172 \\ Cookies and privacy policy
Design & Development by ALL Creative Agency

Dona ora
Paypal button
Pagamento del Corso
EASY TO READ - LINGUAGGIO FACILE DA LEGGERE

Progetto in corso di sviluppo


Il linguaggio facile da leggere è un linguaggio che aiuta le persone a leggere e capire le informazioni difficili.
Le informazioni facili da leggere sono importanti per la vita delle persone con disabilità.
Le informazioni facili da leggere aiutano le persone a trovare le cose che hanno bisogno di sapere.
Le aiutano a prendere delle decisioni e a fare delle scelte.
Con il linguaggio facile da leggere la formazione permanente può diventare più facile da frequentare per le persone con disabilità intellettiva.
Anffas sta lavorando ad un progetto importante sul linguaggio facile da leggere.
Questo progetto si chiama "Easy to read".