• Fondazione Bresciana Assistenza Psicodisabili a marchio

Servizi per la disabilità

Autismo: percorsi educativi per bambini della scuola primaria

Caricamento Eventi

Autismo: percorsi educativi per bambini della scuola primaria

Data inizio corso:

7 Febbraio

80€

III edizione

Iscrizioni

Entro il 29 gennaio 2024.

Costi

Il costo è di € 80 (l’importo indicato deve intendersi comprensivo di IVA per le persone fisiche e gli enti non commerciali; al netto di IVA per le società).

La quota d’iscrizione deve essere versata in un’unica rata prima della data d’inizio di ogni edizione del corso:

  • Bonifico sul c/c intestato a Anffas Brescia Onlus, IBAN: IT18 W086 7611 2010 0000 0231 814, indicando nella causale il nome preciso del corso;
  • In contanti, presso la segreteria di Fobap (Via Michelangelo, 405, Brescia), dalle 9.00 alle 16.00 dal lunedì al venerdì.
  • Direttamente sul sito internet, cliccando PAGA ORA nella pagina del corso, con carta di credito.

NB: nel caso in cui l’evento formativo non venga realizzato o nel caso in cui l’iscrizione sia in soprannumero, Fobap restituirà l’intera cifra versata. In caso di disdetta da parte del corsista, Fobap renderà: l’intera cifra versata se la disdetta avviene entro 7 giorni dall’inizio del corso; il 50% della cifra versata se la disdetta avviene a meno di 7 giorni dall’inizio del corso. In caso di mancata disdetta, non ci sarà alcun rimborso.

Premessa

Il presente corso di formazione è parte di una proposta articolata, rivolta a discenti che hanno già una formazione di base nel campo dell’autismo (acquisita, ad esempio, con il corso “Intervento comportamentale per minori” promosso da Fobap Onlus oppure con altri percorsi similari) e che vogliono arricchire il proprio bagaglio di competenze concentrandosi su una specifica fascia d’età: quella della scuola primaria.

 

Destinatari

Il corso si rivolge in modo prioritario a operatori che lavorano in contesti scolastici, domiciliari o del tempo libero: insegnanti di classe, assistenti ad personam, insegnanti di sostegno, educatori.

 

Obiettivi

Il corso mira a far acquisire abilità pratiche, spendibili nel quotidiano, che permettano ai discenti di:

  • relazionarsi in modo efficace con minori con autismo;
  • definire obiettivi abilitativi coerenti con l’età, il funzionamento della persona e il suo contesto;
  • mettere in campo strategie e azioni efficaci per la crescita della persona.

 

Contenuti

I temi trattati durante il corso avranno sempre uno sguardo rivolto ai diversi tipi di autismo (dal lieve al  severo) e di contesto (scuola, casa, tempo libero).

  1. Prendersi carico di un bambino autistico: aspetti critici e opportunità legati all’età e al livello di funzionamento; creare relazioni di qualità; il rapporto con la famiglia e i diversi attori che si prendono cura del ragazzo; aspetti etici.
  2. Come e cosa insegnare: come valutare le abilità, gli obiettivi prioritari di lavoro, strategie d’insegnamento e di monitoraggio degli esiti, la transizione da un ordine di scuola all’altro.
  3. La gestione del contesto: spazi, tempi, attrezzature, ausili; rendere motivante il contesto, organizzare e programmare la giornata.
  4. Inclusione e relazione con i pari: come favorire la relazione con compagni e amici; strategie e tecniche per promuovere le abilità sociali; promuovere percorsi di inclusione.
  5. I comportamenti sfidanti: i comportamenti problema ricorrenti nell’età; l’analisi funzionale, le strategie per la loro riduzione, la gestione delle crisi comportamentali.

 

Metodologia

Il corso prevede alcuni momenti di lezione frontale, ma saranno privilegiate modalità interattive e partecipative quali: visione e commenti di filmati, esercitazione individuali o di gruppo, confronto esperienziale, presentazione di casi.

 

Organizzazione

Il corso ha la durata di 15 ore ed è suddiviso in 5 lezioni da tre ore ciascuna, che si svolgono il mercoledì pomeriggio dalle 16.30 alle 19.30 con cadenza settimanale, nelle seguenti date:

  • 7 febbraio – Lidia Falzone (distanza)
  • 14 febbraio – Elisa Peroni (presenza)
  • 21 febbraio – Stefania Bottini (presenza)
  • 28 febbraio – Federica Romano (presenza)
  • 6 marzo – Francesca Gerosa (distanza).

 

Docenti

Coordinatore del corso è il dott. Simone Antonioli, Direttore tecnico di Fobap Onlus.

Lidia Falzone
Lidia Falzone, Psicologa Psicoterapeuta, Analista del Comportamento BCBA, Supervisore Centro abilitativo per minori “Francesco Faroni”, Supervisore progetto NOAH presso La Nostra Famiglia, Supervisore e formatrice presso Controvento APS.

 

Elisa Peroni
Elisa Peroni
, pedagogista e analista del comportamento certificata BCBA. Ha conseguito il master ABA di secondo livello presso il Florida Institute of Technology. Lavora presso il Centro abilitativo per minori Francesco Faroni.

 


Stefania Bottini, Pedagogista, responsabile del Centro abilitativo per minori “Francesco Faroni“ di Fobap Onlus, esperta in analisi del comportamento, formatrice.

 

Federica Romano
Federica Romano
, Consulente pedagogica e formatrice nell’ambito delle disabilità, Master ABA di II livello, lavora come educatrice professionale presso il Centro abilitativo Faroni di Fobap ed è Tutor universitaria presso la Facoltà di Scienze della formazione Laurea magistrale dell’Università Cattolica di Brescia.

 


Francesca Gerosa, Terapista della neuropsicomotricità dell’età evolutiva, Analista del comportamento BCBA, Supervisore educativo della Fondazione Ares (Bellinzona, CH), Supervisore e formatrice presso Controvento APS, Docente a contratto nel Corso di Laurea in Terapia della Neuro e psicomotricità dell’Età evolutiva all’Università Statale di Milano e Docente a contratto della SUPSI – Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana

COPYRIGHT © 2015 FOBAP ONLUS. ALL RIGHTS RESERVED.. \\ C.F. 98012300178 - P. IVA 03475770172 \\ Cookies and privacy policy
Design & Development by ALL Creative Agency

Dona ora
Paypal button
Pagamento del Corso
EASY TO READ - LINGUAGGIO FACILE DA LEGGERE

Progetto in corso di sviluppo


Il linguaggio facile da leggere è un linguaggio che aiuta le persone a leggere e capire le informazioni difficili.
Le informazioni facili da leggere sono importanti per la vita delle persone con disabilità.
Le informazioni facili da leggere aiutano le persone a trovare le cose che hanno bisogno di sapere.
Le aiutano a prendere delle decisioni e a fare delle scelte.
Con il linguaggio facile da leggere la formazione permanente può diventare più facile da frequentare per le persone con disabilità intellettiva.
Anffas sta lavorando ad un progetto importante sul linguaggio facile da leggere.
Questo progetto si chiama "Easy to read".